Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Tiziana Salari

Buonasera!
Oggi vi presento Tiziana Salari, e la della Naturopatia Intuitiva.

tizianasalari

✔️ Quindi parto subito chiedendole di parlarcene.
Racconta che la Naturopatia Intuitiva è la metodologia che ha ideato per unire i metodi della naturopatia a quelli spirituali, “che hanno fatto parte di me da sempre”.
È un cammino di consapevolezza, che tocca ogni aspetto del tuo essere, per ripristinare la naturale armonia di corpo, anima e mente.
Utilizza l’astrologia umanistica e medica, i tarocchi, lo studio delle fasi lunari e l’alimentazione consapevole: “prendo per mano e accompagno lungo il cammino verso una nuova consapevolezza, ristabilendo l’armonia tra corpo, anima e mente”.

✔️ Le chiedo se i suoi servizi sono rivolti principalmente alle donne, o anche a uomini e bambini.

Mi racconta che sono rivolti soprattutto alle donne. “Quando ho deciso di iniziare la mia attività online ero da poco diventata mamma e ho sentito forte il richiamo di essere vicina alle donne, alle neo-mamme, alle compagne e alle mogli”.

Racconta che l’esperienza della gravidanza, della maternità come anche quella dell’aborto, l’hanno sensibilizzata a queste tematiche, e alla consapevolezza che mancano tante informazioni.

Così ha iniziato a divulgare grazie ai social e al suo blog, dove è possibile trovare una parte dedicata a olistica-mamma.

Ha anche approfondito la naturopativa infantile, ma ha scelto di lavorare sempre con le donne, supportandole attraverso l’ascolto e i consigli.

✔️ Non mi resta che chiederle quali sono i “servizi” che possiamo richiedere.
Come servizio individuale personalizzato propone “Archetipi Astrologico”, proposta ideale se si desidera vivere secondo natura, rispettando la propria costituzione energetica e anche se si vuole ricevere consigli pratici per connettersi al proprio sé, ritrovare l’armonia e mantenerla un giorno dopo l’altro.

Poi c’è “Bussola Celeste”, ossia la lettura della carta astrale al momento della nascita. La sua chiave interpretativa è la naturopatia: “studio il tuo archetipo planetario in maniera tecnica e simbolica, analizzo il peso che i quattro Elementi hanno sulla tua personalità, i punti forza e i possibili squilibri dati dalla posizione dei tuoi pianeti, e decodifico la trama narrativa che riconduce alla tua autenticità”.

Grazie a questa consulenza, ci si può conoscere più a fondo, comprendere l’origine dei nostri blocchi e la strada per superarli; oltre questo fornisce un consiglio di alimentazione, i rimedi naturali ideali per noi e qualche suggerimento per uno stile di vita che supporti il nostro benessere.

Poi ci sono dei percorsi, “di cui sono molto orgogliosa”:

  • Lunologia, corso strutturato, che si può fruire anche con moduli singoli e privatamente, per esplorare il benessere femminile e unire conoscenza spirituale agli strumenti pratici della naturopatia e delle fasi lunari; possiamo definirlo un approccio intuitivo e trasmutativo per le donne che desiderano risvegliare la proprio energia interiore e ad imparare ad esercitarla, sia che la donna abbia un ciclo mestruale attivo, sia che sia in menopausa.
  • Intento, percorso di durata annuale, che ogni mese, in corrispondenza della luna nuova, offre una newsletter e un workbook, ricchi di letture oracolari, rituali ed esercizi intuitivi “per riempire la tua vita di magia e di una nuova consapevolezza”.

➡️ Ecco dove possiamo trovarla, e possiamo curiosare dei suoi percorsi.
Instagram @tiziana.salari
Facebook Naturopatia Intuitiva
Tik Tok @naturopataintuitiva
Web tizianasalari.it

tizianasalari
tizianasalari
Pubblicità

TerryPLUM

Buongiorno!
Oggi vi presento Giulia Terruzzi e il suo progetto TerryPLUM.

terryplum

È una graphic designer di professione, che sin da piccola ha sempre avuto la mania di “conservare tutto perché tutto è utile”, e ancora oggi le piace tornare da un viaggio e contemplare il suo bottino di: mille scontrini, mappe della città, biglietti del museo, biglietti del treno, e così via.
Ma confessa anche di avere un amore incondizionato per le serie tv, e un unico credo: il cioccolato.

✔️ Inizio chiedendole quando è nata l’idea dei “Diari di Viaggio”.
L’idea nasce durante l’Expo 2015, dove per smorzare le attese infinite al caldo, per entrare nei padiglioni, ha acquistato il passaporto che vendevano all’ingresso, con lo scopo di abbellirlo con i timbri di ogni stand visitato.
E l’idea le era piaciuta così tanto, che prenotando un weekend a Budapest, ne ha creato uno tutto suo: ha aggiunto la stampa di qualche foto, un francobollo preso ad hoc, così che si trasformasse in un verme proprio diario di viaggio, da custodire e andare poi a riguardare ogni tanto.

“TerryPLUM rispecchia la curiosità che ho durante i miei viaggi. Il mio desiderio è che chi ne sia in possesso, possa realmente divertirsi a compilarlo e riempirlo di ricordi del suo viaggio, che sia un fine settimana in una città o un lungo tragitto in Asia, perché ogni partenza permette di sognare! È un passaporto che vuole aiutare a conservare i ricordi e che non vuole farti scappare niente dell’avventura vissuta”.

✔️ Giulia raccontava che da poco ha aperto la partita Iva, ma ha comunque un lavoro full-time in un’azienda. Quindi le chiedo come riesce organizzarsi, se qualcuno l’aiuta.
“Questa è sicuramente la domanda più gettonata a cui ancora oggi faccio fatica a trovare un’unica risposta”.
Racconta che per ora gestisce tutto da sola, dalla creazione del diario, alla vendita, e anche se alle volte non riesce stare dietro a tutto, cerca di organizzare gli impegni e le scadenze, lavorando nelle sere in settimana e nel weekend, e posso solo dire “Ti capisco!””.

“Può sembrare molto stancante, ma mi diverto. E finché riesco a gestire entrambi i lavori mi impegno per trovare sempre le giuste motivazioni”.

✔️ Le chiedo così do raccontarci cosa possiamo trovare sul suo sito.
Racconta che i protagonisti indiscussi sono i “Passaporti”, diari di viaggio edizione pocket, dove conservare i ricordi delle vacanze.
Nel periodo del lockdown, non potendo viaggiare, si è reinventata, creando così dei diari, che toccassero i temi del cinema, della musica e dei libri. È nato cosi il “Cinediario”, dove possiamo annotare i film e le serie Tv preferiti; il diario dei concerti, un contenitore dei biglietti dei cantanti preferiti; il diario “Nella mia Libreria”, dove scrivere e conservare le letture migliori e consigliate a tutti gli amici.

Ma ci sono anche le ultime news: il “Kit Caro Diario”, “che è un progetto nato per i nostalgici come me”, che invece di annotare i pensieri sulle note del telefono, le si possono mettere in nero su bianco nelle pagine di un quaderno illustrato. E le “Grafiche da bagno”, file digitali che riportano frasi goliardiche da poter stampare e arredare casa.

➡️ Ma dove possiamo trovare tutte le sue creazioni?
Web www.terryplum.com
Instagram @terry.plum
Facebook @terryplumpassport

terryplum
terryplum
terryplum
terryplum
terryplum

Amiche da grandi

{Donne e L i b r i}
Recensione di Alessia Finco

Buongiorno cari seguaci del blog Woman and the City,
Oggi, grazie alla generosità di Roberta Ciapparelli vorrei cogliere l’occasione per parlarvi (con pizzico d’orgoglio) del mio ultimo libro intitolato “AMICHE DA GRANDI”, edito dalla Jack Edizioni.
Già dalla scelta di una copertina rosa shocking ho voluto far capire al lettore quale fosse il genere letterario da me trattato, ossia: il rosa comico.

amichedagrandi
amichedagrandi

Come ho spiegato in diverse interviste e presentazioni “Amiche da Grandi” pone l’accento su tutti quei rapporti che trovano la forza di sbocciare in età adulta.
Raggiunta una certa maturità ogni essere umano impara a capire che cosa sia ancora disposto ad accettare da parte degli altri e cosa no.
Un  filtro selettivo che ci permette di tenere vicine solamente quelle persone in grado di renderci felici, no, non si tratta di “essere stronzi” ma di legittima difesa.

Questo è quanto accade a Dafne e Gisella, due eroine dei tempi moderni che in un momento di autentica disperazione arriveranno a capire l’inestimabile valore di una “sana” amicizia.
È davvero confortante sapere che al mondo possa esistere qualcuno di cui fidarsi ciecamente.

Tra una lacrima e numerose risate ho raccontato anche della mia personale visione della morte.
Sono sicura infatti che chi ci lascia continui comunque a restarci accanto, verità più volte sperimentata sulla mia pelle.
Ogni giorno dall’aldilà ci arrivano da parte dei nostri defunti innumerevoli segni, per coglierli però bisogna imparare ad aprire il cuore tornando a notare le piccole cose che ci circondano.
Siamo così assuefatti della tecnologia e dai social, distratti dagli impegni e stanchi delle circostanze da aver indurito involontariamente l’ anima.
Una canzone che passa alla radio, la frase di libro, una sasso a forma di cuore, una piuma e strane coincidenze, sono solo alcuni esempi di come essi comunichino con noi.
A chi si senta scettico davanti a tali affermazioni va la mia comprensione perché anch’io per un lungo periodo lo sono stata.

“AMICHE DA GRANDI” è un libro adatto a tutti, scritto in maniera semplice e genuina, dove contano di più i sentimenti provati durante la lettura che la forma stilistica.

Ora vi saluto, augurandovi una buona lettura e vi aspetto alla prossima recensione!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: